Family day Karate, bambini Maestri per un giorno

Bambini che diventano Maestri di Karate per un giorno: è stato un vero e proprio successo di pubblico e di partecipazione l’iniziativa dal titolo “Family day”. L’evento, promosso dall’associazione Uisport2000 presieduta da Imma Vacca e diretta dal Maestro Francesco Persico ha visto i bambini e i ragazzi che quotidianamente affollano i tatami dell’associazione coinvolgere genitori e parenti nella loro passione.

Infatti, i piccoli karateka hanno avuto la possibilità di diventare maestri dei loro genitori per un giorno, avendo a disposizione tutti gli strumenti che il loro Maestro usa abitualmente durante le lezioni. Tra colpitori, percorsi a ostacoli, capovolte e tecniche di difesa personale, i genitori e i parenti degli allievi hanno toccato con mano per un pomeriggio ciò che vuol dire praticare Karate, constatando che ciò che può dall’esterno sembrare relativamente facile, in realtà è molto più impegnativo.

Un’iniziativa che ha lo scopo prima di tutto di offrire un momento di  condivisione, oltre che di allegria e di unione familiare ai ragazzi e ai loro genitori. Non solo, ma anche rendere possibile una condivisione effettiva delle passioni dei piccoli karateka con i loro genitori e di fornire una infarinatura delle tecniche che vengono insegnate ogni giorno ai piccoli in palestra.

Di seguito vi proponiamo un estratto di foto dell’evento. Buona visione. Osu!

Friends day Karate, allievi in cattedra per un giorno

Allievi che diventano Maestri di Karate per un giorno: è stato un vero e proprio successo di pubblico e di partecipazione l’iniziativa dal titolo “Friends day”. L’evento, promosso dall’associazione Uisport2000 presieduta da Imma Vacca e diretta dal Maestro Francesco Persico ha visto gli allievi che quotidianamente affollano i tatami dell’associazione coinvolgere amici e parenti nella loro passione.

Infatti, i karateka che da lungo corso frequentano il Dojo di Fuorigrotta hanno avuto la possibilità di diventare maestri dei loro amici per un giorno, avendo a disposizione tutti gli strumenti che il loro Maestro usa abitualmente durante le lezioni. Tra colpitori, esercizi di miglioramento fisico e tecniche di difesa personale, gli ospiti hanno toccato con mano per un pomeriggio ciò che vuol dire praticare Karate, constatando che ciò che può dall’esterno sembrare relativamente facile, in realtà è molto più impegnativo.

Un’iniziativa che ha lo scopo prima di tutto di offrire un momento di  condivisione, oltre che di allegria e di unione. Non solo, ma anche rendere possibile una condivisione effettiva delle passioni dei karateka con i loro amici e parenti, fornendo una infarinatura delle tecniche che vengono insegnate ogni giorno agli allievi in palestra.

Di seguito vi proponiamo un estratto di foto dell’evento. Buona visione. Osu!