Il nostro Karate esposto al MANN

Sabato 13 Aprile a partire dalle ore 9.00 il nostro Karate sarà presente per la prima volta tra le sale del MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Tra opere e sculture di inestimabile voalore storico, saremo noi a dare dimostrazione del nostro Karate e della nostra Arte nell’ambito della kermesse di benessere e cultura dello sport dal titolo “MANNtenersi in forma”. L’evento, ormai alla sua seconda edizione, è patrocinato dal Comitato Italiano Paralimpico – Comitato Regionale Campania ed è sponsorizzato, tra gli altri, dalla Federazione Karate Italia.

L’obiettivo della manifestazione è quello di creare, attraverso lo sport, un legame tra il Museo e la città: ecco, dunque, per il pubblico partenopeo (e non solo) un coinvolgente percorso sportivo dimostrativo, in una location suggestiva come quella dell’Archeologico. Destinatari del progetto sono in primis gli adolescenti, non solo per promuovere una fruizione più “attiva” del patrimonio culturale, ma soprattutto per dimostrare che le abilità fisiche e mentali sono sempre in stretto accordo: non è un caso che gli antichi parlassero di “mens sana in corpore sano”.

“MANNtenersi in forma” si presenta, così, come un collage articolato di eventi dimostrativi, per dare vita al dialogo tra cultura e società attorno al tema dello Sport, in un territorio ricco di potenzialità umane ma anche di problematiche che riguardano prevalentemente i giovani. La manifestazione, naturalmente, combina un approccio teorico e pratico ai temi di Cultura e Sport: per questo, al MANN, è prevista l’installazione di una serie di postazioni per svolgere dimostrazioni sportive e giochi nell’ottica di un’interattività con le collezioni museali. Ed è proprio in una di queste finestre che la nostra Associazione e il nostro Karate troveranno spazio per una dimostrazione che coinvolgera non solo i nostri allievi, ma anche gli spettatori che vorranno toccare con mano quanto proponiamo.

Nell’ambito degli eventi di “MANNtenersi in forma”, infine, è programmata una finestra di approfondimento inerente alla medicina dello sport ed all’alimentazione, analizzando i termini di Arte, Sport e Medicina nel loro possibile incontro.

Family day Karate, bambini Maestri per un giorno

Bambini che diventano Maestri di Karate per un giorno: è stato un vero e proprio successo di pubblico e di partecipazione l’iniziativa dal titolo “Family day”. L’evento, promosso dall’associazione Uisport2000 presieduta da Imma Vacca e diretta dal Maestro Francesco Persico ha visto i bambini e i ragazzi che quotidianamente affollano i tatami dell’associazione coinvolgere genitori e parenti nella loro passione.

Infatti, i piccoli karateka hanno avuto la possibilità di diventare maestri dei loro genitori per un giorno, avendo a disposizione tutti gli strumenti che il loro Maestro usa abitualmente durante le lezioni. Tra colpitori, percorsi a ostacoli, capovolte e tecniche di difesa personale, i genitori e i parenti degli allievi hanno toccato con mano per un pomeriggio ciò che vuol dire praticare Karate, constatando che ciò che può dall’esterno sembrare relativamente facile, in realtà è molto più impegnativo.

Un’iniziativa che ha lo scopo prima di tutto di offrire un momento di  condivisione, oltre che di allegria e di unione familiare ai ragazzi e ai loro genitori. Non solo, ma anche rendere possibile una condivisione effettiva delle passioni dei piccoli karateka con i loro genitori e di fornire una infarinatura delle tecniche che vengono insegnate ogni giorno ai piccoli in palestra.

Di seguito vi proponiamo un estratto di foto dell’evento. Buona visione. Osu!

Friends day Karate, allievi in cattedra per un giorno

Allievi che diventano Maestri di Karate per un giorno: è stato un vero e proprio successo di pubblico e di partecipazione l’iniziativa dal titolo “Friends day”. L’evento, promosso dall’associazione Uisport2000 presieduta da Imma Vacca e diretta dal Maestro Francesco Persico ha visto gli allievi che quotidianamente affollano i tatami dell’associazione coinvolgere amici e parenti nella loro passione.

Infatti, i karateka che da lungo corso frequentano il Dojo di Fuorigrotta hanno avuto la possibilità di diventare maestri dei loro amici per un giorno, avendo a disposizione tutti gli strumenti che il loro Maestro usa abitualmente durante le lezioni. Tra colpitori, esercizi di miglioramento fisico e tecniche di difesa personale, gli ospiti hanno toccato con mano per un pomeriggio ciò che vuol dire praticare Karate, constatando che ciò che può dall’esterno sembrare relativamente facile, in realtà è molto più impegnativo.

Un’iniziativa che ha lo scopo prima di tutto di offrire un momento di  condivisione, oltre che di allegria e di unione. Non solo, ma anche rendere possibile una condivisione effettiva delle passioni dei karateka con i loro amici e parenti, fornendo una infarinatura delle tecniche che vengono insegnate ogni giorno agli allievi in palestra.

Di seguito vi proponiamo un estratto di foto dell’evento. Buona visione. Osu!