KARATE PER RAGAZZI

Essere vittima di bullismo, spesso è causato da un atteggiamento insicuro, che mette nelle condizioni di essere adocchiati e continuamente molestati. Avere un atteggiamento da vittima è quasi sempre causato da una mancanza di autostima e sicurezza nei propri mezzi. Molto spesso anche una banale capovolta, un salto, arrampicarsi, possono essere ostacoli insormontabili: “non ce la faccio”, “è impossibile”, “non ci riesco”.

Il nostro percorso non prevede il solo ed esclusivo momento di studio della tecnica di parata e attacco, ma il confronto con se stessi, con tutta una serie di attività trasversali che mettono nella condizione di affrontare le proprie paure e superarle, alimentando così l’autostima e la sicurezza nei propri mezzi.

Molti ragazzi di fronte a piccole sfide come il saltare, fare una capovolta, girare su se stessi, fare dei piegamenti sulle braccia o sulle gambe, si arrendono prima ancora di provarci. Se queste paure e stati di ansia non vengono superati, diventa difficile propinargli tecniche di difesa e offesa per confrontarsi con altri.

Questo non vuol dire che i ragazzi non affronteranno l’aspetto sportivo, senz’altro formativo, ma senza spingere troppo sul confronto agonistico.

Rispondi