A proposito di bullismo

Dobbiamo ricordare che il bullismo non è solo quello fisico e il fatto di saper usare il karate può tutelare il bambino/a ragazzo/a dalle prepotenze fisiche, ma potrebbe essere comunque vittima di bullismo psicologico e sociale: emarginazione, isolamento, calunnie, accuse. È per questo che diventa di fondamentale importanza acquisire, attraverso la pratica del karate ed un buon Maestro, una grande autostima. Chi ha autostima, infatti, difficilmente viene emarginato o preso in giro.

Inoltre è importante sapere che il karate è anche espressione di arte, della danza e del movimento. Praticato bene migliora significativamente la salute fisica, l’autocontrollo, l’attenzione, l’uso della forza, l’acquisizione di sicurezza delle proprie capacità, la consapevolezza dei propri limiti, la conoscenza del proprio corpo, il non arrendersi ai primi fallimenti, il perseverare nel fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *